Datedea’s Weblog


arte del compromesso commedia
May 11, 2018, 5:39 pm
Filed under: internet news rivista | Tags: , , ,

La commedia, ambientata a Milano e diretta dal collettivo Il Terzo segreto di Satira con Marco Ripoldi, Massimiliano Loizzi, Walter Leonardi, Renato Avallone e Valentina Lodovini, in sala dal 10 maggio con 01 Distribution, ribadisce così, con una storia semplice, come anche i più buoni ed etici propositi cadano di fronte alle tentazioni del denaro e del successo.

Advertisements


Arte della tavola, a Palazzo Reale viaggio fra storia e convivialità
March 7, 2018, 4:31 pm
Filed under: internet news rivista | Tags: , , , , ,

AlTal Dal 25 gennaio al 15 febbraio “Conviviando” presenta l’evoluzione dell’ apparecchiatura dal Seicento al Novecento in dieci Stanze ispirate a film celebri nell’ Appartamento del Principe. Evento che porta lo stile di HoMi da Fiera Milano alla città L’ arte della tavola , la convivialità nelle sue espressioni storiche raccontata con una mise en place scenografica va in scena nelle splendide stanze dell’Appartamento del Principe a Palazzo Reale , nel cuore di Milano con la mostra Conviviando – L’ arte della tavola tra passato e futuro , aperta al pubblico dal 25 gennaio al 15 febbraio



Anno 1958, il miracolo italiano fa nascere l’arte moderna
September 2, 2008, 3:35 pm
Filed under: internet news rivista | Tags: , , , , ,

La seconda guerra mondiale è terminata da oltre un decennio, trasformazioni radicali investono i modi di produrre e di consumare, di vivere il presente e progettare il futuro. La profondità di quella grande trasformazione, di quello che fu definito «miracolo italiano», e i molteplici effetti che esso produsse all’interno della riflessione artistica, vengono ripercorsi da «Time & Place: Milano-Torino 1958-1968», indagine a tutto campo sui tratti specifici di una «modernità rivoluzionaria» che si va affermando nell’arco di un decennio nei poli industriali della Penisola.La rassegna, organizzata dal Moderna Museet di Stoccolma, aperta fino al 7 settembre, vede l’Italia al centro dell’analisi e trova in Rio de Janeiro e Los Angeles gli altri punti di focalizzazione di un periodo storico caratterizzato da una sperimentazione di forme e pensiero forse unica nella storia recente. In questa chiave di lettura, l’intelligente indagine del direttore Lars Nittve consiste proprio nel precisare ragioni e radici concettuali diverse da quelle imperanti nei manuali, enucleando l’Arte Povera quale specimen di una particolare riflessione italiana e non semplice declinazione minimal o tardiva degenerazione delle istanze astratto-espressioniste e Pop. La nascita di un’identità italiana viene individuata nella rassegna proprio nel ’58, anno in cui John Cage, invitato a Milano da Luciano Berio e Lucio Fontana, sviluppa i suoi tagli per i celebri Concetti spaziali.
Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=287215